Primo corso di Platform Cooperativism a Barcellona

(questo è l'annuncio di un corso tenuto a Barcellona nel novembre 2017, ora tradotto in Italiano con l'intento di stimolare ulteriormente lo sviluppo collaborativo, a livello anche internazionale, di corsi del genere in Italia).

A novembre 2017 è partito il Primo corso sul Platform Cooperativism (Cooperative per piattaforme digitali) offerto congiuntamente da Free Knowledge Institute (FKI) e dal gruppo di studi Dimmons.

Il termine "Platform Cooperativism" definisce un "modello di business cooperativo e democraticamente governato, che si basa su protocolli, siti web o applicazioni mobili per facilitare la vendita, o comunque l'offerta, di beni o servizi".

Conoscere questo mondo può essere una opportunità sia per costruire nuove alternative alle piattaforme monopolistiche basate su estrazione e sfruttamento incontrollati dei dati personali dei loro utenti, sia per trasformare cooperative esistenti, mettendole in grado di sfruttare tutte le opportunità dei Beni Comuni Digitali.

Il corso preparato da FKI e Dimmons consiste di sedici ore totali, più una sessione di approfondimento personalizzata e approfondisce concetti chiave come Beni Comuni digitali, differenze fra economia collaborativa "aziendale", stile Uber o AirBnB e quella basata su cooperative, e le varie forme di cooperative di piattaforma. Nell'ambito del corso vengono analizzati casi concreti che facilitano la comprensione di quei concetti, e vengono condivise e analizzate le visioni, proposte e attività pratiche negli stessi campi dei singoli partecipanti.

Tramite esempi pratici vengono mostrate le basi necessarie per sviluppare modelli di business sostenibili ma aperti, gestiti collaborativamente, anche attraverso la Rete, e si acquisiscono le nozioni pratiche per ristrutturare progetti collaborativi sfruttando piattaforme digitali.